I centri minori della Toscana nel Medioevo

Atti del Convegno internazionale di studi (Figline Valdarno, 23-24 ottobre 2009)
A cura di Giuliano Pinto e Paolo Pirillo

2013, cm 17 x 24, x-314 pp.

ISBN: 9788822262714

Add to «My wish list»
€ 34,00
 
  • About this book
  • Reviews (6)
  • Authors
  • Extra (1)

Alongside the big cities, such as Florence, a tight structure of small fortified towns grew in Tuscany during the Middle Ages, where only a small part of the hundreds, and sometimes thousands of residents were employed in agriculture. Merchants, lenders, artisans, professionals, and notaries played a significant role in these economic and social organizations. The essays here gathered analyze the history of these communities between the XIIIth and XVth century.

Giuliano Pinto

Paolo Pirillo
Paolo Pirillo (Firenze, 1951) allievo di Elio Conti, è professore ordinario di Storia medievale all’università di Bologna. Si occupa di storia sociale ed economica delle campagne, di politica territoriale cittadina, delle dinamiche del popolamento e degli insediamenti in età medievale. A questi temi ha dedicato alcuni saggi comparsi su riviste, contributi miscellanei e atti di convegni e alcuni volumi tra i quali: Famiglia e mobilità sociale nella Toscana medievale. I Franzesi della Foresta da Figline Valdarno (secoli xii-xv), Firenze 1992; Costruzione di un contado. I Fiorentini e il loro territorio nel Basso Medioevo, Firenze 2001. Di recente si è occupato della fondazione di nuovi centri abitati nella Toscana medievale, raccogliendo dei saggi nel volume Creare comunità. Firenze e i centri di nuova fondazione della Toscana medievale, Roma 2007 e curando la sezione storica del Museo regionale delle Terre Nuove toscane di San Giovanni Valdarno. - giugno 2015