Daria Farafonova

Pirandello e i moralisti classici
Erasmo, Montaigne, Pascal

Premessa di Valeria Giannetti

2017, cm 16,5 x 23,5, xii-204 pp. con 1 fig. n.t.

ISBN: 9788822265234

Add to «My wish list»
€ 25,00
 
  • About this book
  • Reviews (4)
  • Author
  • Extra (1)

Pirandello read and pondered medieval and humanist-Renaissance authors, choosing as teachers of thought those that Giovanni Macchia aptly defined as classical moralists. A comparative examination of Pirandello’s texts with the works of Pascal and Montaigne shows Pirandello’s profound and original reflection on the Pensées and the Essais as he developed his own poetological categories distinctive of the artistic method he defined as “humourism”. Along these same lines, Pirandello turned to the Renaissance tradition of paradox, which is rooted in the work of Erasmus of Rotterdam.

Daria Farafonova
Daria Farafonova si è laureata in Italianistica presso la Facoltà di Lettere dell'Università di San Pietroburgo. Nel 2013 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Filologia con una tesi sulla filosofia della storia nella narrativa di Luigi Pirandello. Ha insegnato lingua e civiltà italiana presso la stessa Università negli anni 2009-2010 e 2013-2014.
Nel 2016 ha conseguito presso l’Istituto di Studi italiani dell’Università della Svizzera Italiana il titolo di Dottore in Lingua, letteratura e civiltà italiana, studiando le radici umanistiche europee di Pirandello. Ha tradotto e curato le
Lezioni di economia civile di Antonio Genovesi, apparse a Mosca nel 2016, e sta completando la traduzione di Il regno e la gloria di Giorgio Agamben. I suoi interessi scientifici spaziano dalla letteratura e filosofia europee dell'epoca rinascimentale, barocca e illuministica alla letteratura italiana del secondo Ottocento e del primo Novecento.
(agosto 2017)