Sergio Amato

Aristocrazia politico-culturale e classe dominante
nel pensiero tedesco (1871-1918)

2008, cm 17 x 24, 310 pp.

ISBN: 9788822258021

Add to «My wish list»
€ 27,00
 
  • About this book
  • Reviews (4)
  • Author
  • Extra (1)

Is there a theory of the ruling class in the German doctrine of the State between the 19th and the 20th centuries? And what specific role does the political and cultural elite, the Gelehrte, play in it? Starting with Meinecke, the author tackles this complex issue – strangely neglected by specialized international historiography – comparing the ideas of Gneist and Treitschke, Schmoller and Cohn, Kautsky and Mosca, Bernstein and Naumann, and relating them to political writers of the following generation, from Weber to Michels, Hintze, Kelsen.

Sergio Amato
Ordinario di Storia delle Dottrine Politiche all’Università di Siena, dove dirige il Laboratorio Nazionale di Studi sulla Teoria della Classe Politica «Mario Delle Piane», Sergio Amato, perfezionatosi presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha svolto ricerche C.N.R. a Londra, Parigi, Vienna, Amsterdam e Bremen. Visiting Professor all’Università di Harvard, nel 1989-1992 ha collaborato come borsista della Alexander-von-Humboldt-Stiftung al Seminario di Neuere Geschichte di Gerhard A. Ritter presso l’Università di Monaco di Baviera. Autore di numerosi volumi e monografie pubblicate in Germania, Stati Uniti e Italia sul pensiero politico russo, austriaco e tedesco tra Settecento e Novecento, partecipa al comitato direttivo della rivista «Il Pensiero Politico».