Incisioni di Moses Levy (1885-1968)

A cura di A. Giannotti e C. Pizzorusso

1999, cm 17 x 24, 184 pp. con 247 ill. n.t.

ISBN: 9788822247308

Add to «My wish list»
€ 35,00
 
  • About this book
  • Authors

The generous donation of Moses Levy’s heirs – through the exhibition and this catalogue containing the corpus of his engravings – allows us to follow the complicated course of an artist who interpreted the practice of engraving as an ideal place to receive ones reflections in the form of images.

Alessandra Giannotti
Laureata in storia dell’arte all’Università di Urbino, borsista presso la Fondazione Longhi, Alessandra Giannotti ha conseguito la specializzazione all’Università «La Sapienza» di Roma e il dottorato di ricerca all’Università di Perugia. Attualmente è ricercatrice in storia dell’arte moderna all’Università per Stranieri di Siena. Dal 1988 ha pubblicato numerosi contributi sulla pittura e sulla grafica toscana del Cinque e del Seicento, da Raffaellino dal Colle a Federico Barocci, dagli Alberti di Sansepolcro a Raffaello Schiaminossi e Giovan Battista Mercati. Oltre ad alcune incursioni nel Novecento (Libero Andreotti, Moses Levy), dal 1999 ha orientato i propri interessi verso la scultura: Willem Tetrode, Francesco Silva, i Binoni. Dal 2003 è ideatrice e curatrice della collana «Arte in terra d’Arezzo», e in particolare dei volumi dedicati al Cinquecento, al Seicento e all’Ottocento, nei quali ha pubblicato vari saggi.

Claudio Pizzorusso