Massimo La Torre

Il diritto contro se stesso
Saggio sul positivismo giuridico e la sua crisi

2019, cm 15,5 x 21,5, xiv-264 pp.

ISBN: 9788822266682

Add to «My wish list»
€ 20,00
 
  • About this book
  • Author
  • Extra (1)

The concept of law has always been rather controversial. Modernity aims to settle the matter citing positive law - be that the ruling of a sovereign, the decision of a judge, or a simple convention or custom or power. Factuality would therefore put an end to the question of juridicity. This is the position presented in this book, along with the doctrines that have struggled with this point admonishing the proud jurist to play a neutral and “scientific” role.

Massimo La Torre
Massimo La Torre professore ordinario di Filosofia del diritto all’Università di Catanzaro, e professore visitante all’Università di Tallinn, in Estonia. Ha insegnato all’Istituto Universitario Europeo, all’Università di Bologna, oltreché in varie altre università italiane ed europee. Gli è stato conferito l’Alexander von Humboldt Forschungspreis nel 2009. Tra le sue pubblicazioni possono ricordarsi: Disavventure del diritto soggettivo, Giuffrè, 1996; Norme, istituzioni, valori, Laterza, 1999; La crisi del Novecento. Giuristi e filosofi nel crepuscolo di Weimar, Dedalo, 2005; e il più recente Nostra legge e la libertà. Anarchismo dei Moderni, Derive Approdi, 2017.
(dicembre 2019)