Silvana Bartoli

La felicità di una donna
Émilie du Châtelet tra Voltaire e Newton

2017, cm 17 x 24, 252 pp.

ISBN: 9788822265463

Add to «My wish list»
€ 25,00
 
  • About this book
  • Reviews (10)
  • Author
  • Extra (1)

«A love for studying is the passion most essential for our happiness; it is a sure resource against misfortunes and an inexhaustible source of gratification»: the self-portrait of Émilie du Châtelet is outlined by these words. Alongside Voltaire, she pursued her desire to understand the world and became the most famous woman of science of the eighteenth century. But Émilie’s main ambition was to be remembered, for oblivion is the worst kind of death.

Silvana Bartoli
Silvana Bartoli si occupa di storia delle donne, con attenzione specifica alle tematiche riguardanti identità, memoria, istruzione – monastica e non –, lungo i secoli XVI-XIX. Fa parte della Società Italiana delle Storiche e della Société des Amis de Port-Royal. Oltre ai saggi e alla cura di volumi collettivi, ha pubblicato le seguenti monografie: La Madalena di Novara. Un convento e una città, Sellerio, 1995 (Premio «Il paese delle donne»); Angélique Arnauld: «Relazione su Port-Royal», Sellerio, 2003 (Premio «Grazia Deledda»); Le vite di Jacqueline Pascal, Olschki, 2009; Il coraggio delle fanciulle. Lettere di Jacqueline Pascal, et/al Edizioni, 2013. In ambito di storia locale studia la cultura di primo Ottocento (Palazzi del sapere. Giovanni Biroli e la Novara napoleonica - premio Fondazione BPN per il territorio), il mecenatismo (Una famiglia per Novara: i Faraggiana, Interlinea, 2011), personaggi di rilievo internazionale (Da una remota città di provincia: il contributo degli ambasciatori novaresi alla diplomazia italiana, Istituto per la storia del Risorgimento italiano, in corso di stampa). -- agosto 2017