Anton Dante Coda

Un malinconico leggero pessimismo
Diario di politica e di banca (1946-1952)

A cura di Gerardo Nicolosi

2018, cm 17 x 24, xxxviii-378 pp. con 23 ill. f.t.

ISBN: 9788822265449

Add to «My wish list»
€ 45,00
 
  • About this book
  • Reviews (14)
  • Authors
  • Extra (1)

The first president of the Istituto Bancario San Paolo di Torino after the Second World War, Anton Dante Coda was one of the most active exponents of liberalism in Italy’s Piedmont region. The 1946–52 diary bears witness to Coda’s role at the head of one of the country’s most prestigious banks and, more generally, it is also an important source to reconstruct relationships linking banks, businesses and politics in Italy following the war.

Anton Dante Coda

Gerardo Nicolosi
Gerardo Nicolosi insegna Storia dei movimenti e dei partiti politici e Storia globale dell’età contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali dell’Università di Siena. Si è occupato di storia del colonialismo, di storia delle élites politiche e amministrative di età liberale e di storia del liberalismo in Italia tra Otto e Novecento. È autore di numerosi saggi in volumi collettanei e di articoli in riviste scientifiche e delle monografie Imperialismo e resistenza in Corno d’Africa (Rubbettino, 2002); Risorgimento liberale. Il giornale del nuovo liberalismo (Rubbettino, 2012); La Provincia di Siena in età liberale (nuova edizione, Rubbettino, 2012).
(dicembre 2017)