Antonio Sichera

Pavese
Libri sacri, misteri, riscritture

Polinnia, vol. 29

2015, cm 17 x 24, 316 pp.

ISBN: 9788822263735

Add to «My wish list»
€ 34,00
 
  • About this book
  • Reviews (5)
  • Author
  • Extra (1)

A different Pavese. No more the anguished writer, last symbol of a far Decadentism, but the restless witness of a modern struggle of living. A great poet, celebrating the myth of boyhood and of the difficulties of the coming of age, who was able to read and rewrite the words of the Bible, of the Greeks, of the Orient, together with the great personalities of Western culture, from Plato to Nietzsche.

Antonio Sichera
Antonio Sichera insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Catania ed è docente di Ermeneutica e Fenomenologia nella Scuola di Specializzazione MIUR dell’Istituto di Gestalt HCC Kairòs. Ha scritto in chiave concordanziale e comparatistica su numerosi temi e autori della letteratura otto/novecentesca, in costante rapporto con la Bibbia e la patrologia cristiana, e in dialogo con la teoria critica di Benjamin e la teologia letteraria di Jean-Pierre Jossua. Ha studiato sul versante gestaltico la questione ermeneutica, tra Heidegger e Gadamer, con saggi tradotti in varie lingue europee. Per i tipi di Olschki, oltre ad una monografia pirandelliana, ha pubblicato nel 1997, con Giuseppe Savoca, la Concordanza delle poesie di Cesare Pavese. (gennaio 2015)