Massimo Viglione

Le insorgenze controrivoluzionarie nella storiografia italiana
Dibattito scientifico e scontro ideologico (1799-2012)

2013, cm 17 x 24, xii-132 pp.

ISBN: 9788822262400

Add to «My wish list»
€ 16,00
 
  • About this book
  • Reviews (6)
  • Author
  • Extra (1)

This book offers a history of Italian historiography on the problem of counter-revolutionary outbreaks (1790-1814), a work never done before on such a vast scale, for the chronological span it covers and for the depth of the related debate. The author reconstructs the entire development of historiography, with a particular attention to the debate occasioned by the bicentennial anniversary of the French Revolution and of the Napoleonic invasion of Italy.

Massimo Viglione
Massimo Viglione è ricercatore di ruolo dell’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea del Consiglio Nazionale delle Ricerche e docente di Storia d’Italia dal XVI secolo al 1870 e Pensiero e istituzioni nella civiltà cristiana presso l’Università Europea di Roma. Si è specializzato sul tema delle conseguenze della Rivoluzione Francese in Italia e sul tema del Risorgimento. Fra i suoi studi, ricordiamo: Rivolte dimenticate. Le insorgenze degli italiani dalle origini al 1815 (Città Nuova 1999); «Libera Chiesa in libero Stato»? Il Risorgimento e i cattolici: uno scontro epocale (Città Nuova 2005); 1861. Le due Italie. Identità nazionale, unificazione, guerra civile (Edizioni Ares 2011).