Nicola Soldini

Nec spe nec metu
La Gonzaga: architettura e corte nella Milano di Carlo V

Ingenium, vol. 10

2007, cm 17 x 24, xvi-514 pp. con 121 tavv. f.t.

ISBN: 9788822256287

Add to «My wish list»
€ 65,00
 
  • About this book
  • Reviews (14)
  • Author
  • Extra (1)

The court strategy promoted by Ferrante Gonzaga and his architect Domenico Giunti is based on the Gonzaga Palace, the greatest example of civil architecture in 16th-century Milan. Moving from this extraordinary enterprise, the author investigates the ambitious program of renovatio urbis conceived in the style of the Renaissance prince: a model contradicting the institutional set-ups imposed by Charles V and a significant laboratory for a coherent «representation system» in the wake of the Roman examples of Raphael and Peruzzi.

Nicola Soldini
Nicola Soldini ha seguito studi di architettura e storia dell’arte alle Università di Venezia e di Ginevra, conseguendo il dottorato presso la facoltà di lettere dell’Università di Friborgo (Svizzera). Ha insegnato storia dell’architettura e dell’arte presso le Università di Ginevra e della Svizzera italiana, attività a cui affianca corsi, anche nell’ambito pedagogico, presso altre istituzioni accademiche. Collabora a mostre e convegni, svolge attività di ricerca in istituzioni e archivi di diversi paesi europei, pubblicando studi sull’età rinascimentale e barocca, segnatamente sulla Milano sforzesca e imperiale, sul giovane Borromini, sull’architettura militare del ‘500 e sulle città rinascimentali di nuova fondazione.