Le collezioni del Museo Petrarchesco Piccolomineo
nella Biblioteca Civica «Attilio Hortis» di Trieste

A cura di A. Sirugo

2005, cm 17 x 24, 250 pp. con 3 figg. n.t., 59 figg. f.t. e 8 tavv f.t. a col.

ISBN: 9788822255198

Add to «My wish list»
€ 32,00
 
  • About this book
  • Reviews (1)
  • Author
  • Extra (1)

The volume gathers essays dealing with historical, literary and artistic research on the bibliographic and iconographic collections of Domenico Rossetti de Scander (1774-1842). The essays have been conceived by an art historian, scholars specializing in humanistic literature and librarians specializing in ancient collections. In fact, since 2003 the Museum annexed to the Library has kept a collection including over seventy ancient manuscripts, six thousand prints and seven hundred pieces of iconography.

Alessandra Sirugo
Nata nel 1964 a Trieste, laureata in Lettere Classiche, diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica, Alessandra Sirugo dal 1997 è in servizio presso la Biblioteca Civica “Attilio Hortis” di Trieste, come responsabile del Museo Sveviano sino al 2001 e, dal 2002 a tutt’oggi, del Museo petrarchesco piccolomineo.
Ha pubblicato: Luciano di Samosata Dialoghi delle cortigiane. Introduzione e traduzione di Ezio Pellizer ; commento di Alessandra Sirugo, Venezia, Marsilio 2005 (Il Convivio). Ha curato le seguenti mostre, partecipando alla stesura dei cataloghi: Caro Signor Schmitz.../My Dear Mr. Joyce...: un’amicizia tra le righe. Trieste, Comune di Trieste 1999 (Pubblicazione del Museo Sveviano ; 1). Scritture del profondo. Svevo e Tozzi a cura di Marco Marchi. Trieste, Comune di Trieste 2000 (Pubblicazione del Museo Sveviano; 2). La collezione rossettiana: il sogno di un patrizio triestino nell’Età della Restaurazione. A cura di Francesca Nodari ed Alessandra Sirugo. Trieste, Comune di Trieste 2003. Da collezione privata a pubblico bene: la Raccolta petrarchesca nella Biblioteca Civica di Trieste tra il 1844 e il 1954. A cura di A. Sirugo. Trieste, Comune di Trieste 2004. Nel 2005 ha partecipato al convegno:
“Pio II Umanista Europeo”, Pienza- Chianciano, 18-22 luglio 2005 con la relazione: “I Manoscritti piccolominei del Museo Petrarchesco Piccolomineo di Trieste”. (febbraio 2006)