Claudia Montuschi

Il tempo in Ovidio
Funzioni, meccanismi, strutture

2005, cm 17 x 24, 472 pp.

ISBN: 9788822254818

Add to «My wish list»
€ 49,00
 
  • About this book
  • Author
  • Extra (1)

The author analyses Ovid’s methods of indicating the time of day and illustrates how he uses and elaborates ‘topoi’ and formulaic conventional periphrases. Starting from the terminology of individual periphrases, the analysis expands to cover entire narrative sections and considers their function in the context of the relation between real time versus narrative time, as well as objective time versus psychological perception, thus defining Ovid’s uniqueness in the world of the poetry which came before and after him.

Claudia Montuschi
Laureata con una tesi in Letteratura latina presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1995, Claudia Montuschi tra il 1996 e il 2001 compie diversi soggiorni di studio a München, presso la Bayerische Akademie der Wissenschaften, nel 1997-98 (vincitrice di borse di studio CNR e DAAD) come redattrice del Thesaurus linguae Latinae. Collaboratrice dal 1997 come redattore-revisore dell’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani; nel 1998 vince una borsa triennale del Centro Universitario Cattolico per proseguire gli studi ovidiani. Diplomata nel 2000 in Paleografia, Diplomatica e Archivistica alla Scuola Vaticana presso l’Archivio Segreto Vaticano; vincitrice nel 1999 del concorso per il dottorato di ricerca in Filologia greca e latina presso l’Università di Pisa, nel 2002 consegue il titolo di dottore di ricerca. È dipendente della Biblioteca Apostolica Vaticana, presso il Dipartimento Manoscritti; fa parte del Comitato scientifico dell’Archivum Gregorianum. Oltre a 17 lemmi nel Thesaurus linguae Latinae (X, 2), ha pubblicato, tra l’altro, Aurora nelle Metamorfosi di Ovidio: un topos rinnovato tra epica ed elegia, in Materiali e Discussioni (XLI, 1998), Le indicazioni del tempo nelle Metamorfosi: meccanismi ovidiani di contestualizzazione, in Bollettino di studi latini (XXVIII, 1998), rec. a P. Hardie - A. Barchiesi - S. Hinds, Ovidian Transformations, 1999, e a P. Ovidio Nasón, Cartas desde el Ponto, a cura di A. Pérez Vega et al., 2000, entrambe in Rivista di filologia classica (CXXIX, 2001), Storia di un sostantivo inesistente e di un gruppo di verbi dimenticato (Comm. apol. 652), in Res publica litterarum (XXIV, 2001), Sidonio Apollinare e Ovidio: esempi di riprese non solo verbali, in Invigilata lucernis (XXIII, 2001), biografie di Bruno Lavagnini e Antonio Maddalena, in Dizionario biografico degli Italiani (voll. LXIV e LXVI). (febbraio 2006)