Musica e crisi sonora

Atti dei Convegni Internazionali di Studi (Firenze, 4 dicembre 1999, 8-9 novembre 2001, 21 settembre 2002)
A cura di M. Stüve

2004, cm 17 x 24, xviii-168 pp. con 6 figg. n.t. di cui 2 a colori e 4 tavv. f.t. a colori.

ISBN: 9788822253378

Add to «My wish list»
€ 20,00
 
  • About this book
  • Author
  • Extra (1)

These essays on the changing role of sound in different epochs, give an overall picture of musical history ranging from the classical concepts of universal harmony and ‘magia naturalis’ to the new musical expression of the late Cinquecento, the invention of the ‘forte-piano’ and its many modifications during the 19th century, all the way to the present-day industrialization of music, the recent legislative attempts to protect citizens from acoustical pollution and a new ecological consciousness which includes the ‘soundscape’.

Michael Stüve
Michael Stüve, nato in Germania, formatosi in Inghilterra, Austria ed USA, ha lavorato come violinista in numerose orchestre (tra cui quelle della Wiener Volksoper, della Wiener Staatsoper e del Maggio Musicale Fiorentino) e come ricercatore presso l’Istituto di ricerche socio-economiche Study Group for International Analyses di Laxenburg-Vienna. Trasferitosi a Firenze, nel 1989 ha fondato l’associazione culturale MUSICA RICERCATA allo scopo di promuovere l’arte e la cultura. Alla guida dell’omonimo ensemble è stato invitato a numerosi festival nazionali ed internazionali, con particolari programmi che introducono alla storia della musica dall’antica Grecia fino ai nostri giorni. Tra i più prolifici operatori culturali attivi in Italia, dal 1996 ha ideato e coordinato quattro progetti internazionali selezionati in programmi culturali della Commissione Europea.