Leonardo a Piombino
e l’idea della città moderna tra Quattro e Cinquecento

A cura di A. Fara

1999, cm 22 x 30,5, x-180 pp. con 168 figg. f.t. e 16 tavv. f.t. a colori. Rilegato.

ISBN: 9788822247056

Add to «My wish list»
€ 87,00
 
  • About this book
  • Author
  • Extra (1)

The presence in Piombino of Leonardesque walls, the city’s structure fortified since 1442, Leonardo’s projects of 1502-3 for Cesare Borgia and of 1504 for Jacopo IV Appiani, the transformation of the landscape, the influence on Albrecht Dürer, the original composition of the Codice Madrid II comprise the principal topics of this volume.

Amelio Fara
Amelio Fara, ingegnere e architetto, allievo di Cesare Brandi, è uno dei massimi studiosi europei di architettura militare dell’età moderna. Tra i lavori editi dalla Casa Editrice Olschki: Bernardo Buontalenti e Firenze. Architettura e disegno dal 1576 al 1607, Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, LXXXII (1998); Leonardo a Piombino e l’idea della città moderna tra Quattro e Cinquecento, a cura di, (1999); Napoleone architetto nelle città della guerra in Italia (2006); L’arte vinse la natura. Buontalenti e il disegno di architettura da Michelangelo a Guarini (2010); Luigi Federico Menabrea 1809-1896. Scienza, ingegneria e architettura militare dal Regno di Sardegna al Regno d’Italia (2011).
(gennaio 2014)

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.